Mattarella: “No a miopi barriere identitarie”

Raccapricciante mantra quotidiano contro chi si sente fieramente italiano.

San Demetrio Corone, 7 Novembre 2018 – “L’eredità più autentica ed attuale di questo abile e sensibile stratega, diplomatico e politico che fu Scanderberg è la promozione di un modello statuale che sa coniugare insieme le differenze. Un messaggio che è utile ad orientarci ad agire in un’epoca nella quale sembrano moltiplicarsi e prevalere artificialmente le tensioni , l’esacerbarsi degli scontri, l’enfatizzazione delle differenze, il miope innalzamento di barriere ideologiche ed identitarie, che presuppongono una contrapposizione permanente con l’altro”.

Queste la parole del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a San Demetrio Corone, al Collegio Italo Albanese Sant’Antonio, alla Cerimonia per il 550 anniversario della morte di Giorgio Castriota Scanderberg. Courtesy Quirinale

Condividi

 

One thought on “Mattarella: “No a miopi barriere identitarie”

  1. …più di 5 secoli fa il nostro eroe nazionale è stato difensore della cristianita ‘ ed amico del re di Napoli. Oggi noi discendenti di quell grande uomo ci sentiamo fieri di essere utili di questo bell paese chiamato Italia.

Comments are closed.