Milano, spuntano scritte che inneggiano alle Brigate rosse

MILANO, 26 SET – Una scritta inneggiante a Nadia Lioce – ex componente dell’organizzazione armata di sinistra Nuove Brigate Rosse-Nuclei Comunisti Combattenti che partecipò agli omicidi di Massimo D’Antona nel 1999 e di Marco Biagi nel 2002 – è apparsa sul muro di una casa alla periferia di Milano, in piazza Pompeo Castelli all’angolo con via dei Frassini.

Ieri volantini di solidarietà con le Brigate Rosse erano stati affissi a Sesto San Giovanni (Milano), la ex Stalingrado d’Italia. Anche in quel caso si esprimeva solidarietà a ex componenti delle Brigate Rosse, in particolare a Nadia Lioce, Roberto Morandi e Marco Mezzasalma.

 

2 thoughts on “Milano, spuntano scritte che inneggiano alle Brigate rosse

  1. Penso che gia abbiano fatto il loro tempo questi comunisti e le loro brigate rosse, dopo aver fatto tanti morti innocenti, attaccate i vostri compagni di oggi che hanno affamato l’italia invece di prendervela con gli innocenti.

Comments are closed.