Parigi: musulmani pregano in strada, residenti intonano la marsigliese

E’ successo in un sobborgo di Parigi. Come al solito alcuni musulmani hanno occupato suolo pubblico con la scusa di pregare, ma in realtà per affermare con arroganza la loro presunta supremazia. Il sindaco e gli abitanti del sobborgo parigino hanno iniziato a cantare “La Marseillaise” l’inno nazionale francese.

Scena commovente e drammatica allo stesso tempo.

Condividi

 

2 thoughts on “Parigi: musulmani pregano in strada, residenti intonano la marsigliese

  1. Bravi i francesi. Almeno loro amano la loro patria e non la lasciano in mano ai mussulmani

  2. Bravi, hanno fatto bene. Questa arroganza, pregare in strada e fare quello che vogliono non va bene.

Comments are closed.