Pensioni, l’Inps chiede i soldi indietro a migliaia di anziani

Burocrazia impazzita. “Scusate, ci siamo sbagliati. Ridateci indietro le vostre pensioni entro trenta giorni”. E’ la richiesta che l’Inps ha inviato a migliaia di anziani in tutta Italia. I pensionati sono chiamati a versare somme che variano da 700 a 56 mila euro e per cercare di comunicare con l’ente sono costretti a farlo solo via internet

“Scusate, ci siamo sbagliati. Ridateci indietro le vostre pensioni entro trenta giorni”. E’ la richiesta che l’ Inps ha inviato a migliaia di anziani in tutta Italia. Gli anziani sono chiamati a versare somme che variano da 700 a 56 mila euro e per cercare di comunicare con l'ente sono costretti solo a domande su internetSE ANCHE PER TE E' ASSURDO CONDIVIDI E METTI MI PIACE

Geplaatst door Silvia Sardone op Woensdag 6 september 2017

Condividi