Kosovo: distrutte tombe di un cimitero serbo ortodosso

BELGRADO, 3 GIU – Oltre il 90% delle tombe di un cimitero serbo ortodosso nella parte sud (albanese e musulmana) di Kosovska Mitrovica e’ stato distrutto. E’ quanto hanno constatato centinaia di serbi recatisi oggi, nel giorno dei morti, a rendere omaggio ai propri cari – come riferito dai media a Belgrado. Kosovska Mitrovica, principale citta’ del nord del Kosovo a maggioranza serba, e’ divisa in due dal fiume Ibar: un settore serbo a nord e uno albanese a sud, e i rapporti tra le rispettive popolazioni non sono dei migliori, con frequenti incidenti e provocazioni a sfondo etnico-religioso.

Quella odierna e’ l’unica giornata dell’anno nella quale ai serbi e’ consentito di recarsi al loro cimitero di epoca jugoslava, nella parte albanese della citta’.

Condividi