Migranti, Austria verso la disdetta dei ricollocamenti

L’Austria intende ritirarsi dal piano Ue di ripartizione delle quote di migranti. L’iniziativa potrebbe già essere approvata dal Consiglio dei ministri già oggi, secondo quanto si apprende a Vienna. Si tratterà comunque di una procedura dai tempi lunghi e intanto il ministro dell’Interno, Wolfgang Sobotka, ha assicurato oggi a Bruxelles che l’Austria inizierà a ricollocare la quota che gli spetta di richiedenti asilo provenienti da Italia e Grecia, anche se per obbligo e non per convinzione. Lo ha detto entrando al consiglio Ue.

Condividi

 

bresup

Articoli recenti