Orrore sul Vesuvio: stuprata e abbandonata seminuda in strada

 

Sono state ore di inferno quelle vissute da una donna, sequestrata e violentata sul Vesuvio da due uomini, poi arrestati dai carabinieri.

Come riferisce NapoliToday, la vittima – di origine ucraine – aveva accettato l’invito a salire in auto per una passeggiata insieme a due connazionali. Lontani da sguardi indiscreti, i due si sono poi buttati su di lei per consumare la violenza.

Qualche ora dopo, scalza e seminuda, la donna è stata intercettata per strada in evidente stato di shock da una pattuglia dei vigili urbani ed è stata trasportata all’ospedale Loreto Mare.

I due uomini sono stati bloccati ancora all’interno del Parco Nazionale del Vesuvio. uno dei due era in possessso di un grosso coltello, che gli è stato sequestrato.

 

Condividi

 

bresup

Articoli recenti