Predicatore che incita all’odio contro Israele chiamato a formare gli imam

 

Verona – Il vicesegretario della Lega Nord: “L’associazione islamica che si occupa della formazione degli Imam ha invitato Tareq Suwaidan, bandito in Belgio e non gradito negli Usa e in Gran Bretagna perché incita all’odio e al martirio contro Israele”.

Tareq-Suwaidan

Bruxelles 1 aprile 2016 – “E’ preoccupante che l’associazione islamica che si occupa della formazione degli Imam, quegli stessi Imam che poi predicheranno in Italia, inviti nel nostro Paese per un ciclo di incontri itinerante di dieci giorni Tareq Suwaidan, esponente dei Fratelli Musulmani, personaggio che incita espressamente all’odio e al martirio contro Israele, e per queste posizioni bandito in Belgio e non gradito in Gran Bretagna e Stati Uniti”. A dichiararlo è il vicesegretario ed eurodeputato della Lega Nord Lorenzo Fontana.

Fontana fa riferimento al tour italiano in programma dal 7 al 17 maggio del controverso predicatore islamico Tareq Mohammed al-Saleh, invitato dall’Associazione Islamica Italiana degli Imam e delle Guide Religiose, che ha sede a San Giovanni Lupatoto, in provincia di Verona.

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi