Boldrini: “Il terrorismo è globale. Ci vuole piu’ Europa”

 

boldrini-femminicidio29 mar. (askanews) – “La minaccia del terrorismo è globale e colpisce chiunque. Abbiamo visto in pochi giorni quello che è successo alla minoranza cristiana in Pakistan, abbiamo visto che ha colpito in un campo di calcio in Iraq e Bruxelles. E’ una minaccia che ci tocca tutti e noi dobbiamo collaborare di più”. Lo ha detto la presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, a margine della visita del museo Ebraico a Venezia per i 500 anni del Ghetto di Venezia.

“Per quanto riguarda l’Europa – ha aggiunto Boldrini – noi dobbiamo avere ‘più Europa’, dobbiamo riuscire ad avere una collaborazione su più livelli, quello di Polizia, giudiziario d’intelligence. Questo è il momento, forse, di costruirla veramente questa Europa e fare un salto per arrivare agli Stati Uniti d’Europa”, ha concluso. (askanews)

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi

 

bresup

Articoli recenti

One thought on “Boldrini: “Il terrorismo è globale. Ci vuole piu’ Europa”

  1. *** DITELO A FRANCESCO E AI POLIDIOTI ITALIANI:
    Secondo le informazioni comparse qui su FB, intorno agli anni ’60 il Belgio fu comprato con convenientissime offerte di petrolio e manodopera a basso costo (che sostituì gli italiani nelle miniere).
    .
    Mi sembra ovvio che la cessione dell’intera Europa sta lentamente avvenendo con identica programmazione e l’artefice di tutto – DICONO QUI SU FB – è la Cancelleria tedesca che tiene in pugno gli Stati aderenti attraverso i fallimentari trattati!
    .
    Per limitare i danno occorre al più presto LIBERARCI STRACCIANDO IL TRATTATO DI LISBONA!
    .
    QUESTO TRATTATO E’ ILLEGALE PERCHE’ E’ IN ANTITESI CON LA COSTITUZIONE ITALIANA ED E’ STATO FIRMATO DA UN GOVERNO ILLEGALE CHECCHE’ LA CANCELLERIA NE DICA E TEDESCA VOGLIA IMPORCELO A TUTTI I COSTI!
    .
    Altro che referendario sì all’italikum e allo stravolgimento della costituzione, FUORI TUTTI!
    .

Comments are closed.