Spara e uccide il ladro, meccanico indagato per eccesso di difesa

 

NAPOLI, 21 MAR – É indagato per eccesso colposo di legittima difesa il meccanico di mezzi industriali, Carlo Diana, di 54 anni, che la scorsa notte, a Villa Literno, nel Casertano, ha sparato e ucciso un ladro albanese, di 37 anni, che stava per rubargli l’auto. Lo si apprende da fonti investigative.

Determinante, per la definizione del capo di imputazione, sarà comunque l’esito degli esami balistici e dell’autopsia che potrebbe anche spingere la competente Procura della Repubblica di Napoli Nord a cambiare titolo di reato. (ANSA)

è successo la scorsa notte a Villa Literno (Caserta).
I ladri, fuggiti a bordo di una Bmw bianca, hanno poi lasciato il corpo senza vita del complice ferito davanti l’ospedale civile di Aversa (Caserta). I tre ladri stavano mettendo a segno un furto in abitazione quando il proprietario si è accorto della loro presenza e ha sparato.
L’episodio è avvenuto intorno alle 3,30, in via Vecchia Aversa a Villa Literno (Caserta).

Il proprietario ha sparato quando i tre erano in procinto di rubare l’autovettura del proprietario di casa. A questo punto è scattata la fuga: i tre malviventi, a bordo della Bmw, sono fuggiti in direzione Casal di Principe. Poco dopo la Bmw bianca è stata vista arrivare davanti l’ospedale civile di Aversa dove due persone hanno lasciato a terra il corpo senza vita di un uomo colpito da proiettili. La Bmw, completamente bruciata, è stata trovata dai carabinieri nelle campagne di Gricignano di Aversa. ansa

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi

 

One thought on “Spara e uccide il ladro, meccanico indagato per eccesso di difesa

  1. Eccesso di stupido buonismo sinistroide.
    E’ questo il cancro della società civile.

Comments are closed.