Straniero multato sul bus: gli amici picchiano il controllore

 

Aggredito da un gruppo di persone mentre stava multando un passeggero senza biglietto. Ennesima violenza questa mattina, intorno alle otto, ai danni di un controllore dell’azienda capitolina. La denuncia viene dal sindacato Faisa Confail: “Francesco stava svolgendo servizio sulla linea 409, quella che collega Arco di Travertino a Tiburtina, quando in prossimità della fermata di via Malatesta ha individuato un passeggero senza il titolo di viaggio” spiega Alessandro Neri, vicesegretario della Faisa Confail.

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo, “di nazionalità straniera, aveva con sé solo il codice fiscale”. Così il dipendente Atac lo ha invitato a scendere dal bus per verbalizzare la multa e procedere all’identificazione. A nulla è valso il tentativo di scappare. Una volta in strada, l’aggressione: “Da un furgone con a bordo forse alcuni connazionali o amici, sono scese delle persone che hanno aggredito il controllore alle spalle prendendolo a pugni sul volto” continua Neri.

Gli aggressori sono scappati subito dopo a bordo del furgone. “Il collega che era con lui è riuscito a fotografare la targa del mezzo. A riguardo sono state avvertite anche le forze dell’ordine che, una volta sul posto, hanno proceduto anche all’identificazione del ragazzo trovato senza biglietto rimasto sul posto”. Francesco intanto è stato accompagnato dai colleghi nel vicino ospedale Vannini, di via dell’Acqua Bullicante.

romatoday.it

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi

 

Articoli recenti