Trento: moschea abusiva nella stanza 101 dell’hotel dei profughi

 

La stanza 101 dell’hotel in via Brennero pare venga usata come moschea abusiva dai profughi ospitati. E inoltre verrebbe utilizzata anche da persone esterne alla struttura! Diamo loro colazione, pranzo, cena e biglietti gratuiti bus e treni per girare a scrocco in Trentino, ma ovviamente non poteva mancare la moschea abusiva…..

Lo scrive su facebook il consigliere provinciale della Lega Nord, Maurizio Fugatti, che ha presentato un’interrogazione per chiedere controlli.

 

MOSCHEA ABUSIVA PRESSO LA RESIDENZA BRENNERO DEI PROFUGHI A TRENTO! La stanza 101 dell’hotel in via Brennero pare venga…

Pubblicato da Maurizio Fugatti su Mercoledì 24 febbraio 2016

 

«Veniamo a scoprire che la stanza numero 101 dell’immobile sembra sia stata adibita a moschea – dice Fugatti -. Il timore è duplice: non soltanto ne va della sicurezza delle persone, considerato che talvolta questi luoghi di culto divengono terreno fertile per reclutare nuove leve istigando in loro l’odio verso il mondo occidentale, constatato che ormai è acclarato che tra i presunti profughi vi sarebbero anche dei terroristi islamici»

La residenza sarebbe inoltre, sostiene ancora il consigliere, «anche un punto di attrazione che potrebbe creare problemi per la gestione e la sorveglianza della struttura».

 Non sono profughi. Hanno tra i 18 e i 35 anni e sono per lo più uomini soli

 

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi