Grecia: centinaia di clandestini forzano blocco della polizia a confine Macedonia

Centinaia di migranti, soprattutto siriani, sono riusciti a entrare in Macedonia forzando il blocco della polizia di frontiera di Gevgelija, al confine con la Grecia. Le forze speciali della polizia macedone hanno sparato gas e granate assordanti contro i migranti che da giovedi’ si trovano in una ‘no man’s land’ tra il villaggio greco d’Idomeni e la citta’ macedone di Gevgelija e che sperano di oltrepassare il confine per arrivare nell’Europa occidentale.

Le autorita’ macedoni avevano annunciato ieri l’ingresso nel Paese di 300 rifugiati ogni due ore, per un totale di 3.000 persone. (AGI) .

Condividi