Germania: No all’omino sui semafori, è contro la parità di genere

 

13 NOV – La fissazione della parità di genere sta toccando punte soffocanti che sfiorano la patologia È il popolare omino rosso, in posizione di stop, o verde se stilizzato nell’atto di camminare, che compare sui semafori della Germania seguendo una tradizione ereditata della DDR. Ma l'”Ampelmann” finisce ora sotto attacco: nella città tedesca di Dortmund, Spd e Verdi hanno chiesto infatti che le quote rosa si estendano al semaforo. La loro proposta prevede che i nuovi semafori presentino anche figure femminili, di “Ampelfrauen”. Per garantire – dicono – la parità di genere.

Condividi

 

bresup

Articoli recenti

7 thoughts on “Germania: No all’omino sui semafori, è contro la parità di genere

  1. La mentalità giacobina non ha limiti nella sua folle convinzione di ri-formare il mondo: ogni capello deve essere spaccato in 4, poi in 8, poi in 16, poi in 32 …. fino a quando non esiste più alcun capello !

  2. cioè qui ci vuole uno scontro finale , si va verso l’armageddon , questi o li elimini o vieni eliminato , è inesorabile l’epilogo

  3. La prossima proposta sarà per “i” e “LE”trans.. Chissà cosa dovranno inventarsi come “figurine”!…. Sennò sarebbe anche questa una discriminazione, giusto?

  4. Vogliono la parita’ di genere? Allora donne al lavoro, a costruire strade d’estate sotto il sole, e uomini a casa coi figli. Vediamo quanto durano.

Comments are closed.