Italia schiava di Usa e UE, il conto diventa salato

fincantieri25 luglio – L’appiattimento delle decisioni di politica estera dell’Italia ai diktat europei e americani, presenta il suo “salato” conto al nostro paese. Il direttore generale dell’ufficio progettazione della compagnia russa Rubi, Igor Vilnit ha appena annunciato attraverso l’agenzia stampa ITAR-TASS che il progetto per lo sviluppo del piccolo sottomarino S-1000 portato avanti con Fincantieri è sospeso.

Fincantieri a Piazza Affari sta segnando un calo di circa mezzo punto percentuale.

Condividi