Chiude impianto Danone in Italia, 100 licenziamenti

danoneParigi, 11 giu. – Il gruppo agroalimentare francese Danone ha annunciato l’intenzione di chiudere alcuni impianti in Europa, tra cui quello di Casale Cremasco, in provincia di Cremona. Il gruppo – che vuole vuole chiudere anche l’impianto di Hagenow in Germania e quello di Budapest- ha spiegato in una nota che la decisione riflette “il deterioramento delle condizioni economiche e le tendenze di consumo in Europa, risultante in un significativo calo delle vendite”.

Il progetto di Danone, che e’ il maggior produttore mondiale di yogurt, comporta l‘eliminazione di 100 posti di lavoro in Italia, 70 in Germania e 155 in Ungheria. (AGI) .

Condividi