Aggressioni e tentata violenza sessuale, arrestato somalo in attesa di asilo politico

polfer5 giu – Un 21enne somalo è stato arrestato a Bari da agenti della Polizia ferroviaria dopo alcune aggressioni, alcune a sfondo sessuale, altre a scopo di rapina, avvenute tra la stazione ferroviaria centrale e la vicina piazza Moro. Gli agenti sono intervenuti dopo essere stati allertati da un cittadino e successivamente dal servizio 113.

Alle 3 di ieri un uomo di 61 anni, che era seduto su una panchina di piazza Moro, è stato aggredito e colpito senza un motivo con un calcio alla schiena. Alle 4 tra viale Estramurale Capruzzi e l’inizio di via Giulio Petroni, dall’altro ingresso della Stazione, si sono verificate due aggressioni ai danni di altrettante donne, poco piu’ che trentenni, una delle quali è stata oggetto di una tentata violenza sessuale. Aggressioni che hanno incontrato la reazione congiunta di entrambe. Poco dopo in piazza Moro l’ultimo episodio di cui è stata vittima un anziano settantenne colpito dal giovane in modo violento al fine di sottrargli un pacchetto di sigarette.

Gli agenti della Polfer intervenuti sul posto hanno scongiurato esiti peggiori. Il somalo, che aveva presentato una richiesta di asilo politico, di fatto senza dimora, è stato arrestato per rapina, lesioni e violenza sessuale.

Condividi

 

bresup

Articoli recenti

One thought on “Aggressioni e tentata violenza sessuale, arrestato somalo in attesa di asilo politico

  1. E’ strano che altri baresi non si siano messi in mezzo per difendere…..resto sbalordita!!!!

Comments are closed.