D’Alema: per un mio incarico alla UE deciderà Renzi

DAlema-e-Renzi

 

27 magg – Sugli incarichi nell’Unione Europea decide Matteo Renzi che cercherà il modo migliore per capitalizzare il successo, ha spiegato Massimo D’Alema interpellato sul suo futuro politico e su un suo eventuale incarico a Bruxelles che voci di corridoio danno per certo.

“Cerco di stare lontano dai corridoi – ha scherzato, parlando a SkyTg24 – dove le correnti d’aria sono terribili. Il Pd è un partito pluralista in grado nelle battaglie che contano di essere unito. Io non lo so, queste cose le decide Renzi e Renzi cercherà il modo migliore di capitalizzare il successo anche in sede europea, sceglierà le persone più adatte. Da questo punto di vista la delega non può che essere piena: spetta a lui decidere”.

“Non ho personalmente nessun problema – ha sottolineato D’Alema – non esistono candidati per questi incarichi, sono decisioni che prende Renzi”.

“Ho fatto i miei complimenti a Renzi, eravamo rimasti in contatto durante tutta la campagna elettorale. Io e Renzi – ha aggiunto – ci scambiamo i messaggi come fanno i ragazzi, le impressioni. In questo è un uomo molto avvicinabile, semplice, simpatico. Il fatto di essere a Palazzo Chigi non ha cambiato la sua accessibilità. Ascolta, fa le battute. Tra noi c’è stata solo lotta politica, non una guerra personale”. tmnews

Condividi