Siria: ribelli bombardano manifestazione pro Assad, 21 morti

siria23 mag 2014 – Ventuno morti in Siria, dove i ribelli isalmici hanno bombardato una manifestazione di sostegno per la rielezione del presidente Bashar al-Assad. I colpi di mortaio hanno centrato una tenda nella citta’ di Daraa, dove i sostenitori di Assad si erano riuniti in vista delle controverse elezioni del prossimo 3 giugno, provocando anche una trentina di feriti.

Lo riferisce l’Osservatorio siriano per i diritti umani, secondo il quale fra i morti ci sarebbe anche un bambino.

Intanto c’è stato il Doppio VETO congiunto di Russia e Cina contro una risoluzione per inviare un fascicolo anti siria alla corte penale internazionale C.P.l.
Va segnalato che Sky News, Al Arabia e Al Jazeera networks hanno trasmesso tutti gli interventi, anche i meno significativi, a favore della risoluzione, per interrompere e tagliare gli interventi dei rappresentanti di Russia e Cina davanti all’assemblea generale.

Il rappresentante della Russia, nel suo intervento, ha detto: “Gli USA devono ratificare il protocollo della C.P.I. di Roma e aderirci prima di dare lezioni di giurisprudenza e in diritto internazionale in merito agli altri.”

L’esercito di Assad libera la prigione di Aleppo. Ecco le prime immagini

Condividi