Immigrati, Alfano: per salvarli ci spingiamo quasi in Nordafrica

alfano23 mar – “Noi abbiamo una grande missione, quella di proteggere la frontiera esterna. Noi vogliamo che l’Europa riconosca che il Mare mediteraneo non e’ la frontiera siciliana o italiana ma europea, perche’ oggi l’Italia e’ campione mondiale di diritti umani“. Cosi’ il ministro dell’Interno Angelino Alfano alla Convention del Ncd a Palermo.

“In questo momento navi della Marina militare – dice ancora – che sono in mare ad evitare che qualcuno perda la vita e ci spingiamo per salvarli fino quasi in Nordafrica e lo facciamo perche’ non vogliamo che accadano nuove tragedie. Ci vuole polso fermissimo nel garantire il contrasto ai mercanti di morte, i morti di Lampedusa hanno alle spalle qualcuno che ci ha guadagnato”.

Condividi

 

bresup

Articoli recenti

2 thoughts on “Immigrati, Alfano: per salvarli ci spingiamo quasi in Nordafrica

  1. Quindi a conti fatti i veri mercanti dei clandestini siete voi che avete fatto questa legge e la Marina Militare che anzichè tutelare le nostre coste da eventuali clandestini, si spinge fino in acque non pertinenti al nostro territorio per andare a raccogliere queste persone…Ah, Dio quando ha distribuito il cervello voi avevate l’ombrello aperto!!!

Comments are closed.