Spending review: tagli a pubblica illuminazione, la criminalità ringrazia

luci19 mar – Ecco, nella spending review del piano Cottarelli (le slide sono state anticipate da Repubblica), tornerebbero anche i tagli al settore dell’illuminazione pubblica. Si legge infatti:

Proposta per ridurre inquinamento luminoso e consumi energetici (solo i comuni spendono circa 2 mld per elettricità). Misure di breve periodo (tutte con eccezioni per evitare eccessi):

Spegnimento illuminazione extraurbana
Spegnimento illuminazione pubblica esterna non necessaria
Spegnimento punti luce aree artigianali e industriali
Misure di medio periodo (con investimenti):
Sostituzione impianti illuminazione inefficienti
Illuminazione LED ove appropriato

Nel triennio i risparmi dovrebbero essere superiori ai 500 milioni di euro (anche se non si capisce il senso del “breve periodo, sinceramente), con la ovvia riproposizione delle stesse obiezioni che frenarono la riforma montiana: situazione nelle periferie, sicurezza, tutela degli impianti eccetera. Chissà se anche Renzi si appellerà alla bellezza delle stelle…

fanpage.it

Condividi

 

bresup

Articoli recenti

One thought on “Spending review: tagli a pubblica illuminazione, la criminalità ringrazia

Comments are closed.