Mons. Parolin: Si’ al museo islamico a Venezia

parolin

Venezia, 6 feb 2014 – Ci puo’ stare a Venezia un museo islamico come ha proposto il presidente del Consiglio, Enrico Letta? ”Io penso di si”, ha risposto ai giornalisti mons. Pietro Parolin, segretario di Stato Vaticano, oggi pomeriggio a Marghera. ”Da parte nostra c’e’ apertura e rispetto per tutto quello che viene dalle altre religioni e nello stesso tempo chiediamo che questo rispetto sia anche per i cristiani che vivono in quei paesi”, ha concluso Parolin.

Condividi

 

9 thoughts on “Mons. Parolin: Si’ al museo islamico a Venezia

  1. Bene monsignore non si faccia intimidire da questi pochi e spaventati signori
    Ci aiuti a capire che il Vangelo è roba seria e si può vivere senza paure…..

  2. Il monsignore “Nomen omen” di parole ne dice tante . La frase di risposta mi colpisce, quando dice che anche nei paesi mussulmani “si possano costruire chiese cristiane” aggiungo io, e rispettare i cristiani, Secondo me monsignor parolin vive chiuso in vaticano e non vede niente di quello che succede fuori.

  3. “apertura e rispetto per tutto quello che viene dalle altre religioni”… sì come quello di fare chiudere le “chiese evangeliche” perché in ambienti non decorosi e adeguati…? come il ribadire il primato del vescovo di roma agli incontri ecumenici…? come l’avere come priorità il fermare l’avanzata evangelica in america latina ( parole di Bergoglio)…?

  4. Monsignore, capisco che per motivi di servizio le Sue affermazioni debbano essere politicamente corrette, ma c’è un limite a tutto. Non ho mai sentito un Alto Papavero della Chiesa Cattolica schierarsi e condannare le stragi di Cristiani nel mondo.

  5. E loro vengono qui e tolgono i crocefissi ! mons. Parolin, mi faccia il favore , prenda Letta per la mano e andatevene in Africa tutti e due, la potete sfogare tutta la vostra passione islamica !!! Ma lè roba da mat !

  6. UN Museo Cattolico in Arabia Saudita o in Pakistan? Orrore ! “Razzismo” il solo pensiero, vero ?

Comments are closed.