Cina: viola la legge del figlio unico, multa di 900mila euro

zang9 GEN – Zhang Yimou, uno dei più famosi registi cinesi, è stato multato di 900mila euro per aver violato la legge del figlio unico. Lo riferisce la commissione di pianificazione familiare della città orientale cinese di Wuxi. Zhang e la moglie, Chen Ting, sono stati multati di 7,48 milioni di yuan dopo la scoperta di essere genitori di 3 figli, due maschi e una femmina.

La commissione ha inviato una lettera a Zhang chiedendo il pagamento della cifra come ‘tassa di manutenzione sociale’.

Condividi