Aeroporto di Crotone: dipendenti senza stipendio, scalo fermo

aerop15 ott. – Sull’aeroporto Sant’Anna di Crotone non e’ piu’ possibile atterrare e decollare. A partire dalle ore 14 di oggi, infatti, i 28 dipendenti della societa’ di gestione dello scalo crotonese non garantiscono piu’ i servizi di sbarco, imbarco e assistenza a terra agli aeromobili. La decisione dei lavoratori e’ stata comunicata con una lettera inviata al direttore dello scalo, alla Prefettura ed all’Enac.

“I dipendenti dell’aeroporto di Crotone – si legge nella lettera – in considerazione del mancato pagamento degli stipendi mensili di luglio, agosto, settembre e quattordicesima, e soprattutto in considerazione dell’assenza di garanzie certe per il prosieguo delle attivita’, comunicano che, da oggi, non garantiranno piu’ i servizi aeroportuali”. Di fronte all’eventualita’ di una precettazione da parte della Prefettura, inoltre, i dipendenti della societa’ Sant’Anna annunciano che non si sottoporranno ad alcuna imposizione perche’ dopo cinque mesi senza percepire stipendio e’ per loro impossibile recarsi al lavoro. I primi riflessi di questa presa di posizione potranno aversi gia’ da questa sera quando sul Sant’Anna e’ atteso l’arrivo di un volo umanitario proveniente da Lampedusa.

Condividi