M5S: interrogazione sui cinghiali radioattivi

cingh29 magg – Il caso dei cinghiali radioattivi arriva in Parlamento. I deputati del M5S eletti in Friuli Venezia Giulia, Aris Prodani e Walter Rizzetto, hanno depositato una interrogazione a risposta scritta, rivolta ai ministri della Sanita’ e dell’Ambiente, per sapere se il Governo sia a conoscenza della presenza, sul territorio nazionale, di animali selvatici contaminati da radiazioni nucleari.

“E’ importante capire, a tutela della salute dei cittadini, se i ministri – spiega Prodani – intendano avviare, di concerto con le Regioni, tutti gli accertamenti del caso per comprendere l’estensione e l’origine di contaminazione da cesio 137 che ha colpito alcuni animali selvatici che vivono nel territorio austriaco, 27 anni dopo la tragedia di Chernobyl”.

Condividi