Violente tempeste di neve nel nord e centro Stati Uniti, 400 voli annullati

21 dic – Una violenta tempesta di neve ha colpito gli stati americani del Midwest, nel nord e centro degli Stati Uniti: numerose strade sono impraticabili alla vigilia delle vacanze di Natale e centinaia di voli sono stati annullati. Almeno una persona è morta in un incidente a catena che ha coinvolto 25 vetture su un’importante autostrada dell’Iowa.

La neve è accompagnata da venti violenti che assieme riducono sensibilmente la visibilità. Le raffiche hanno abbattuto alberi e linee elettriche, lasciando migliaia di case senza elettricità e senza riscaldamento.

Viaggiare diventa pericoloso se restate bloccati”, hanno spiegato i servizi di protezione civile, a loro volta in difficoltà per rispondere alle numerose richieste di soccorso: il picco della tempesta dovrebbe passare su Chicago attorno alle 15 ora locale, le 22 in Italia.

Il governatore del Wisconsin, Scott Walker, ha dichiarato lo stato d’urgenza e chiesto sostegno alla Guardia nazionale, affinché sia pronta “a qualsiasi eventualità al passaggio della tempesta”. Allerta al gelo sono stati lanciati anche nel Nebraska, Missouri e Illinois.

Sul fronte dei cieli, più di 400 voli sono stati annullati e i ritardi arrivano fino alle 4 ore all’aeroporto O’Hare di Chicago, uno dei più trafficati del mondo. Altri 124 voli sono stati annullati nel secondo aeroporto della città, Midway. tmnews

Condividi