Crollo dei consumi di petrolio, si torna a prima degli anni ’60

21 dic – I consumi petroliferi totali (pari a 63 milioni di tonnellate), nel 2012 hanno subito una contrazione eccezionale pari a 8,1 milioni di tonnellate (-11,4%) e decisamente superiore a quella del 2009 (-5,2% milioni di tonnellate, -6,4%).

Nel biennio 2011-2012 il calo è di quasi 11 milioni di tonnellate, cioè già la metà di quanto abbiamo perso nel decennio 2000-2010. Lo sottolinea l’Unione petrolifera nel preconsuntivo 2012 spiegando che i consumi petroliferi così bassi non si registravano dagli anni ’60 nel periodo prima del boom economico.

Condividi