Cina: allarmismo su profezia Maya, 100 arresti

18 DIC – Oltre 100 persone sono state arrestate in sei province della Cina per aver diffuso voci allarmistiche sulla cosiddetta profezia dei Maya, secondo la quale la fine del mondo avverra’ il prossimo 21 dicembre.

Gli arrestati facevano parte di una setta religiosa chiamata ‘Dio Onnipotente’, che ha diffuso in tutto il paese messaggi che prevedevano la catastrofe. La notizia della profezia ha avuto una grande diffusione attraverso internet (che in Cina ha oltre 400 milioni di utenti). ansa

Condividi