Russia, Putin contro l’opposizione: “è finanziata dall’estero”

12 dic. – Il presidente russo, Vladimir Putin, ha attaccato gli avversari che ricevono aiuti finanziari dall’estero e ha aggiunto che la Russia non permettera’ interferenze politiche esterne.

“Interferenze esterne, dirette o indirette, nei nostri processi politici interni, sono inaccettabili. Chi riceve soldi dall’estero per le proprie attivita’ politiche -la gran parte probabilmente a servizio di interessi politici stranieri- non puo’ fare politica nella Federazione Russa“, ha dichiarato Putin.

Con un discorso dinanzi al Parlamento, il presidente russo ha presentato stamane il suo primo rapporto annuale sullo stato del Paese da quando, nel maggio scorso, e’ tornato al Cremlino. agi

Condividi