Frattini: Non potrei condividere un programma anti-Germania

11 dic – ”Io ritengo di essere stato coerente con tutto quello che ho fatto nella mia legislatura, Berlusconi mi ha dato un’opportunita’ importante e quando il governo e’ caduto sono stato il primo a sostenere la candidatura di Mario Monti. Allora dissi che avrei votato la fiducia al Governo Monti sempre, proprio per un atto di coerenza. Mi sono riconosciuto nei provvedimenti presi da Monti e dal suo governo”. Lo afferma l’ex ministro degli Esteri ed esponente del Pdl, Franco Frattini, ospite di Otto e Mezzo su La7.

Commentando una sua possibile uscita dal partito, Frattini afferma: ”Io che faccio parte del PPE, non potrei condividere un programma del Pdl che preveda una posizione in contrasto con la Germania o a favore delle euro-regioni come vuole la Lega. Sono per gli Stati Uniti d’Europa”. asca

Condividi