“Tachipirina e vigile attesa”, Consiglio di Stato: erano solo raccomandazioni

frattini tachipirina

Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso presentato dall’avvocato Erich Grimaldi contro la circolare del Ministero della Salute del 26 aprile 2021, che prevedeva il protocollo “paracetamolo e vigile attesa”.
Il massimo organo della giustizia amministrativa ha così dato ragione al Ministero guidato da Roberto Speranza confermando la tanto contestata circolare che dava indicazioni di non utilizzare altri farmaci nei primi giorni della malattia Covid, in particolare antibiotici e cortisone.

Il Consiglio di Stato ha scritto in sentenza che quelle contenute nella circolare ministeriale erano solo raccomandazioni e non indicazioni terapeutiche tassative.
Contro le terapie domiciliari precoci, applicate e sostenute dai molti medici difesi dall’avvocato Grimaldi, i giudici hanno scritto che non ci sono studi randomizzati sulla loro efficacia.

tachipirina e vigile attesa

L’avvocato Grimaldi ha dichiarato che “non esistono nemmeno studi randomizzati sul protocollo tachipirina e vigile attesa e che i migliaia di medici che hanno applicato le terapie domiciliari precoci non hanno gli strumenti per compiere da soli studi randomizzati“. Grimaldi, in qualità di presidente del comitato di terapie domiciliari, ha chiesto al Ministero della Salute di avviare studi randomizzati senza mai ricevere risposte. “Sul punto dovrà pronunciarsi la magistratura, abbiamo depositato la denuncia alla Procura di Bergamo”.

Il Consiglio di Stato ha scritto in sentenza che i medici avevano la libertà di discostarsi dalle linee guida contenute nella circolare ministeriale, prescrivendo farmaci diversi, purché fondati su evidenze scientifiche attendibili. È proprio questo un passaggio particolarmente contestato da Grimaldi che ha osservato come sarebbe spettato al Ministero effettuare gli studi necessari.

Secondo l’avvocato Grimaldi la sentenza è “un’offesa ai centinaia di migliaia di morti abbandonati a tachipirina e vigile attesa e all’intelligenza di coloro che si sono spesi per salvare vite umane”.
Si tratta di una sentenza politica, prevedibile dopo l’ordinanza cautelare firmato da Franco Frattini”, nominato solo sei giorni prima di tale pronuncia Presidente del Consiglio di Stato”.  https://www.byoblu.com

Condividi

 

bresup

Articoli recenti