Pdl: garantiamo solo ddl stabilita’. Napolitano: si rispetti “l’immagine internazionale dell’Italia”

7 dic. – Giorgio Napolitano confida in un percorso “costruttivo e correto” che rispetti “l’immagine internazionale dell’Italia” nel periodo che vedra’ la fine della legislatura. Al termine di una giornata in cui ha ricevuto al Quirinale i presidenti di Camera e Senato, il segretario del Pdl Angelino Alfano e quindi quelli del Pd Pier Luigi Bersani e dell’Udc Pier Ferdinando Casini, Napolitano ha diramato una nota in cui sottolinea che le esigenze di evitare una chiusura traumatica della legislatura sono condivise dallo stesso Popolo delle Liberta’.

Degli esiti degli incontri di oggi, aggiunge, informera’ quanto prima il Presidente del Consiglio Mario Monti. “Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha ricevuto questa mattina il segretario e i presidenti dei gruppi parlamentari del PdL che gli hanno illustrato la decisione assunta dal loro partito di considerare conclusa l’esperienza del governo Monti. Al tempo stesso essi hanno espresso il fermo intendimento di contribuire a un’ordinata conclusione della legislatura, anche in vista di adempimenti inderogabili relativi al bilancio dello Stato, riservandosi di decidere l’atteggiamento da tenere in Parlamento su ogni altro provvedimento gia’ all’esame delle Camere”, si legge nel comunicato, “Il Capo dello Stato ha di conseguenza ritenuto necessario ricevere e ascoltare i rappresentanti delle altre forze politiche che hanno in Parlamento sorretto con la loro fiducia il governo Monti, al fine di verificarne l’orientamento in ordine all’ulteriore sviluppo – nelle nuove condizioni determinate dalla decisione del PdL – dell’attivita’ legislativa”.

“Il Presidente della Repubblica ha inoltre esaminato concretamente, sia con il Presidente del Senato che successivamente con il Presidente della Camera, le prospettive gia’ delineate nei rispettivi calendari. Di tutto cio’ il Capo dello Stato dara’ al piu’ presto puntuale ragguaglio al Presidente del Consiglio per discuterne con lui tutte le implicazioni”, conclude la nota del Quirinale, “Il Presidente Napolitano confida – nel rispetto delle diverse sensibilita’ e posizioni politiche – che risulti possibile un percorso costruttivo e corretto sul piano istituzionale, nell’interesse del paese e della sua immagine internazionale”. agi

Condividi