Sanatoria come colf, ma era una prostituta sfruttata

ANCONA, 30 NOV – Una moglie gelosa scopre il marito, cassintegrato, con una giovane prostituta cubana. La donna affronta la ragazza per farsi restituire il denaro dell’ultima ‘prestazione’, ma quella non ne vuole sapere e scoppia una lite.

A quel punto arriva la polizia, e dai controlli emerge che la cubana, 26 anni, e’ una finta colf, che ha ottenuto una sanatoria grazie a false dichiarazioni di due connazionali, in realta’ suoi sfruttatori. E’ accaduto a Jesi. La giovane sara’ espulsa. Denunciati i 2 cubani. ansa

Condividi