Scontrini: per la Cgia è meglio multare i clienti

27 NOV – ”Si vuole incentivare l’emissione di scontrini e ricevute fiscali? Allora con i blitz si tornino a sanzionare anche i clienti che non li chiedono”. La proposta-provocazione e’ del segretario della Cgia di Mestre, Giuseppe Bortolussi.

La Cgia e’ contraria ad introdurre la possibilita’ per i cittadini di scaricare una parte del costo dell’acquisto di un bene o un servizio, perche’ – sostiene – comporterebbe una copertura economica che dovrebbe essere colmata dalla fiscalita’ generale. ansa

Condividi