Ciad: espulso vescovo italiano critico verso governo

N’DJAMENA (CIAD), 12 OTT – Il governo del Ciad ha espulso il vescovo italiano di Doba, Michele Russo, che durante un sermone dello scorso 30 settembre aveva criticato la gestione dei proventi del petrolio nel Paese e il fatto che la popolazione locale non goda dello sfruttamento del petrolio e viva nell'”indigenza”.

Il governo ha dato una settimana di tempo a partire dal 14 ottobre per lasciare il Paese. Le autorità del Ciad ha spiegato che si e’ “dedicato ad attività incompatibili con il suo ruolo”. ansa

Condividi