Polverini da Monti, ipotesi dimissioni. Alemanno, “azzerare il centrodestra”

(AGI) – Roma, 23 set. – Torna l’ipotesi dimissioni per Renata Polverini. Dopo un’altra giornata di ‘passione’ per la regione Lazio la governatrice – apprende l’Agi – sarebbe di nuovo tentata dal passo indietro. Questa mattina Pier Ferdinando Casini, pur invitando tutti a non strumentalizzare la vicenda, ha spiegato di avere delle perplessita’, dicendo a Skytg24 di condividere l’opinione “personale” di Rocco Buttiglione sulla necessita’ che l’intero gruppo del Pd lasci il Consiglio. “Non credo che si possa reggere cosi'”, spiegano fonti del Pdl locale, “la Polverini potrebbe anticipare l’effetto domino e rassegnare le dimissioni”.

Gia’ nota la posizione del Pd che ha avanzato la proposta di dimissioni in blocco. In serata poi sono arrivate le parole di Gianni Alemannoche ha sottolineato la necessita’ di “azzerare il centrodestra”.
La presidente della Regione Lazio, apprende l’Agi, ha avuto anche un colloquio con il premier Mario Monti, in partenza per gli Stati Uniti. Renata Polverini ha chiesto al premier una valutazione sulla situazione. “Chi l’ha sentita l’ha trovata molto provata”, dicono fonti parlamentari del Pdl.

Condividi