Riforme: il Senato approva l’elezione diretta del Capo dello Stato

Roma, 24 lug – L’assemblea del Senato con votazione per alzata di mano ha approvato l’emendamento all’art.9 del ddl sulle riforme costituzionali che introduce l’elezione diretta con suffragio universale del Presidente della Repubblica.

Hanno votato a favore Pdl, Coesione nazionale e Lega Nord, contrari i senatori dell’Udc, astenuti i senatori del Fli.

Assenti per protesta i parlamentari del Pd e dell’IdV. In dissenso dal gruppo si sono astenuti i senatori Pdl, Giuseppe Pisanu e Ferruccio Saro.

Condividi