UE: altri 30 milioni di euro al Libano per sminamento e profughi

14 LUG – Nuovi fondi in arrivo dalla Commissione europea per il Libano, principalmente per le attivita’ di sminamento e per l’assistenza dei profughi palestinesi.

”Il Libano – afferma Stefan Fule, commissario Ue alla politica di vicinato – e’ un partner importante dell’Unione europea negli ultimi anni ed e’ cruciale per noi mantenere queste buone relazioni, sostenendo gli sforzi di migliorare le condizioni di vita della popolazione che vive in Libano e le riforme piu’ urgenti”.

L’Ue finanzia il Libano con circa 220 milioni di euro l’anno

UE: oltre i 62 già stanziati, regaliamo altri 30 milioni di euro extra al Libano

Monti: ora affrontare i problemi. E l’Italia regala dramma-terapia e gite a ospedale psichiatrico libanese

Libano, formazione turistica finanziata da Italia: 200.000 euro

UE: 630mila euro al Libano per agenzia controllo qualita’

La UE regala 8 milioni di euro al Libano per politiche ambientali

La UE regala 1 milione di euro a Libano per rendere più efficace il sistema giudiziario

Libano: UE finanzia progetto per migliorare condizioni delle detenute

Le attivita’ di sminamento sono state al centro degli aiuti Ue al Libano negli anni passati e il nuovo finanziamento di 10 milioni di euro aiutera’ le attivita’ in corso ad andare avanti, rafforzando la capacita’ istituzionale di fronteggiare i rischi e le sfide legati alla presenza delle mine.

Altri fondi Ue andranno invece a sostegno dei rifugiati palestinesi in Libano, la fascia di popolazione piu’ vulnerabile del paese: 15 milioni di euro sono destinati a istruzione, formazione e occupazione dei rifugiati e altri 5 milioni di euro alle infrastrutture dei campi profughi. (ANSAmed)

Condividi