Caso Lusi: ascoltati Enrico Letta, Franceschini e Fioroni

10 luglio – “E’ vero che c’era un accordo 60/40 per dividere i fondi della Margherita?“. E’ questa in sostanza la domanda che gli inquirenti della Procura di Roma hanno fatto ad alcuni esponenti dell’ormai disciolto partito, nell’ambito dell’inchiesta che ha portato in carcere l’ex tesoriere della formazione politica, il senatore Luigi Lusi.

Oggi, alla presenza anche dai militari del nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza, sono stati ascoltati in qualità di testimoni Enrico Letta, Dario Franceschini e Beppe Fioroni. Secondo quanto si è appreso le audizioni, davanti al pm Stefano Pesci ed all’aggiunto Alberto Caperna, si sono svolte in un clima sereno e tranquillo.
Non è escluso che nei prossimi giorni potranno essere sentiti anche Rosy Bindi e Paolo Gentiloni. Questa fase degli accertamenti – si spiega – si concentrano su alcuni aspetti che sono stati segnalati a chi indaga dagli stessi legali della Margherita. L’interrogativo posto dagli investigatori riprende una affermazione dello stesso Lusi in uno dei suoi interrogatori, e che è stata contestata in molte dichiarazioni.

Condividi