Mirandola: manifestazione per i rimborsi elettorali ai terremotati

MODENA, 1 LUG –  Mentre il presidente dell’Emilia Romagna, Vasco Errani, impantanato nella vicenda “Terremerse” guidata all’epoca del malfatto dal fratello Giovanni è oggetto di indagine da parte della Procura di Bologna, ha scelto Milano – che ospita il forum delle assemblee regionali del Pd del Nord – per dire grazie ‘all’Italia e agli italiani’ per la generosita’ verso le popolazioni colpite dal terremoto. ‘Non un euro delle donazioni – ha promesso – andra’ per qualcosa che non siano i danni del terremoto. Fra qualche ora c’e’ bisogno di capire qual e’ l’indennizzo dello Stato per chi ha le case o le aziende danneggiate. Questo significa ripartire subito.

Ma oltre alla politica di palazzo c’è chi si occupa seriamente delle problematiche della gente. Come Avaaz una associazione per il rispetto dei diritti umani che ha dato vita a Mirandola ad un corteo con centinaia di persone, per chiedere al premier Mario Monti di consegnare alle zone terremotate dell’Emilia i 91 milioni di euro dei rimborsi elettorali promessi dai partiti.

La manifestazione ha visto la partecipazione del Movimento 5 Stelle. ”120mila italiani hanno firmato per un decreto urgente per questo stanziamento – hanno spiegato -. Presenteremo subito la petizione”.

VEDI ANCHE: http://www.imolaoggi.it/?p=20378

Condividi