Indignati Roma: protesta si trasforma in guerriglia

Nel giorno dell’indignazione mondiale, la protesta pacifica si trasforma in guerriglia a Roma. La capitale è stata messa a ferro e fuoco da bande di tepppisti che si sono infiltrate nel corteo pacifico di decine di migliaia di persone, arrivate da tutta Italia. I feriti sarebbero decine, sia tra le forze dell’ordine che tra i manifestanti.

Condividi