Grave il magrebino accoltellato a Imola. Arrestato un uomo per tentato omicidio

Il violento fatto di sangue avvenuto nella serata di ieri in un alloggio popolare in via Andrea Costa ad Imola, ha portato all’arresto  di un italiano.

Dalle prime ricostruzioni del cmmissariato di Imola, sarebbe emerso che la vittima sia stata colpita all’addome mentre si trovava nell’androne  di un condominio abitato in prevalenza da extracomunitari nel viale che dal Centro porta alla Stazione ferroviaria.

Il ferito – descritto come uno magrebino – che è stato accoltellato trasportato d’urgenza in codice di massima gravità, all’Ospedale di Imola.
Sottoposto ad un intervento, è ricoverato in prognosi riservata, versa in condizioni molto critiche. A colpire sarebbe stato un italiano di 31 anni, arrestato nella stessa serata di ieri dagli uomini del Commissariato di Imola, con l’accusa di tentato
omicidio.

Secondo una prima ricostruzione, i due uomini, entrambi con precedenti, erano insieme nell’appartamento del ferito. Con loro c’erano anche due donne. Fra i due è scoppiata una lite e il padrone di casa (ferito) ha invitato l’ospite ad andarsene, ma, nell’accompagnarlo fino all’androne, è stato accoltellato.

L’aggressore è fuggito, ma, in base alle indicazioni delle due donne, è stato rintracciato e ammanettato dagli agenti del commissariato di Imola. Ora si trova in carcere.

Condividi

 

Articoli recenti