Tenta di occupare casa popolare e minaccia poliziotti con un coltello

Mercoledì 19 agosto, poco prima delle ore 10, le volanti del Commissariato Bonola e dell’Ufficio Volanti della Questura sono intervenuti in Piazzale Selinunte perché era stata segnalata la presenza di un uomo molesto nei confronti di un ispettore ALER presente sul posto, con un fabbro, intento a sigillare con una lastra di metallo un appartamento.

L’uomo, un cittadino marocchino 27enne, stava impedendo che venisse bloccato l’accesso all’appartamento per potervi accedere con la moglie e il figlio e, all’arrivo dei poliziotti, li ha minacciati con un coltello a seghetto. Dopo una breve ma concitata colluttazione, durante la quale la moglie si è introdotta nell’appartamento, i poliziotti lo hanno arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale. La donna, una cittadina marocchina di 29 anni, è stata denunciata per occupazione abusiva.

Condividi