Cattedrale Nantes, incendio doloso: trovati tre inneschi

Un grave incendio si è svuluppato questa mattina nella cattedrale di Nantes, cittadina del nord-ovest della Francia. Sul posto un centinaio di vigili del fuoco chiamati attorno alle 7.40. Il fuoco è stato per ore fuori controllo ma ora sarebbe circoscritto. La Procura di Nantes ha aperto un’inchiesta per incendio doloso.

La cattedrale gotica dei Santi Pietro e Paolo di Nantes aveva già subito gravi danni dai bombardamenti del 1944 e a causa di un incendio del tetto nel 1972. E’ stata completata solo nel 1891, dopo 457 anni di lavori. La fabbrica fu avviata infatti nel 1434 dal duca di Bretagna Giovanni V nello stile gotico ‘fiammeggiante’ in voga allora.

Dal 1862 la cattedrale della cittadina sulla Loira è stata dichiarata monumento storico dal governo francese. La sua navata centrale supera in altezza di vari metri quella di Notre Dame di Parigi, devastata due anni e mezzo fa da un incendio.  tg.la7.it/esteri

Condividi