Zingaretti è il governatore meno gradito d’Italia

Condividi

 

Sorpresa (fino a un certo punto): Nicola Zingaretti è il governatore meno gradito d’Italia. L’indagine condotta da Noto Sondaggi per Il Sole 24 Ore è impietosa con il segretario del Pd, il cui “appeal” è ai minimi storici. Se i tre presidenti di Regione più popolari sono tutti leghisti (Luca Zaia al 70%, Massimiliano Fedriga al 59,8% e Donatella Tesei al 57,5%), Zingaretti è il fanalino di coda con appena il 30%.

Come se non bastasse, lo schiaffo morale per il segretario dem arriva dal “concorrente” Stefano Bonaccini, sempre più coinvolto nella politica nazionale, al punto da non nascondere ambizioni di governo in futuro. Il governatore dell’Emilia Romagna è quinto nella classifica di gradimento ed è primo tra gli eletti di sinistra con il suo 54%. Bonaccini ha assicurato di non star tramando per il posto di segretario, fatto sta che la posizione di Zingaretti è sempre più traballante e non è neanche supportata dai numeri, freddi quanto impietosi. liberoquotidiano.it

Seguiteci sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguiteci sul Social VK https://vk.com/imolaoggi

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -