Roma: con la Raggi sono aumentati i campi Rom abusivi

Condividi

 

Di Federico Blasi – – Intervento della polizia, ieri sera, al campo nomadi di via Candoni, a Roma, uno dei più grandi della città. Dopo la chiamata di una donna di 47 anni che ha chiesto i soccorsi raccontando di essere stata accoltellata alla gola da un uomo che voleva rapinarla. Sul posto, intorno alle 21.30, sono intervenute le volanti e gli agenti. La 47enne è ricoverata in ospedale ma non in pericolo di vita. I campi rom sono da anni un serio problema di Roma Forse il sindaco grillino Raggi è stata eletta per questo, perché in campagna elettorale aveva promesso che avrebbe risolto questo problema, che i romani sentono molto. E la gente ci ha creduto, la gente l’ha votata.

 Centinaia di campi rom abusivi a Roma – Ora, quattro anni dopo, abbiamo ancora, aumentato, il problema dei campi rom. Oggi abbiamo ancora 6 villaggi autorizzati, 15 villaggi cosiddetto tollerati, e oltre 330 insediamenti rom tanto spontanei quanto abusivi (dati dell’anno scorso). Migliaia di rom che vivono a Roma, molti dei quali vivono di espedienti. Come furti, prelievo non autorizzato e vendita dei rifiuti, furti di rame, riciclaggio di autoobili e di quant’altro commerciabile, traffico di rifiuti spesso tossici. Oltre all’elemosina, il parcheggiatorato abusivo, la microcriminalità, il traffico di droga. Certo non tutti lo fanno, ma quei pochi che lo fanno rovinano l’immagine dei rom e aumentano la diffidenza della popolazione e persino l’ostilità. Quando li arrestano, poi, li rilasciano subito.



La lotta di FdI e Lega per la legalità – La Lega e Fratelli d’Italia da anni denunciano il problema, ma non sono ascoltati. Ieri pomeriggio, c’è stato un presidio della delegazione romana di Fdi del II Municipio, in viale Somalia-via Mascagni per denunciare la presenza del campo nomadi abusivo. Uno degli oltre 330 in tutta Roma. “Il sindaco Raggi aveva promesso che avrebbe tolto tutti i campi abusivi della Capitale, e invece sono ancora presenti nei quadranti della nostra città”. Lo ha dichiarato Maria Teresa Bellucci, deputata di Fdi. “Nel frattempo i romani continuano a subire i miasmi dovuti ai roghi tossici provenienti dai villaggi rom e l’estremo degrado dovuto alle discariche abusive da questi prodotte. E tale scempio con il complice silenzio del presidente della Regione Lazio Zingaretti. M5S e Pd dal governo al territorio”, conclude Bellucci.

E anche nelle ultime ore il segretario della Lega Matteo Salvini, dopo una visita al campo rom di via Candoni, è tornato sull’argomento. “Testimonianze di vita vera di chi convive con aggressioni, furti, incendi e violenze dal campo rom adiacente. Da senatore è mio dovere portare la voce dei lavoratori, però mi chiedo: ma la Raggi dov’è? Sveglia!”. Così su Facebook il leader della Lega, che ha incontrato gli autisti che definisce “disperati”, vittima di aggressioni da parte dei rom.

Oltre 300 campi rom: con la Raggi sono di più (video)



   

 

 

1 Commento per “Roma: con la Raggi sono aumentati i campi Rom abusivi”

  1. La Raggi è stata per Roma il Covid della disintegrazione urbana e civica.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -