Cocaina in auto, a tutta velocità speronano volante Cc. Arrestato marocchino

Condividi

 

Inseguimento rocambolesco a Villanova di Castenaso: feriti due carabinieri nella notte. Prima ha speronato l’auto dei carabinieri per evitare il posto di blocco, poi, insieme al passeggero, è fuggito a piedi nei campi limitrofi. È successo nella notte nei pressi della tangenziale a Villanova di Castenaso, quando un’auto a tutta velocità ha provocato di fatto un incidente stradale, ferendo due militari.

La pattuglia dei carabinieri della stazione di San Lazzaro era impegnata nei servizi di contenimento e gestione dell’emergenza coronavirus e ha intimato l’alt ma il conducente, accortosi dei militari, ha speronato l’autoradio di servizio procurando un incidente stradale ad oltre 100 km/h. Non appena i veicoli si sono fermati, il conducente e anche un passeggero, seduto sui sedili posteriori, sono scesi velocemente e sono fuggiti a piedi per i campi adiacenti.



Lui è riuscito a dileguarsi mentre il passeggero, un trentaseienne marocchino, residente a Bologna e disoccupato, è stato arrestato per concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Quest’ultimo infatti è stato trovato in possesso di un etto di cocaina che, esaminata dai carabinieri del laboratorio analisi sostanze stupefacenti del comando provinciale di Bologna, è risultata avere un principio attivo del 83%, molto alto per il tipo di sostanza stupefacente.

L’uomo dovrà rispondere inoltre di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e lesioni personali aggravate. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, lo spacciatore, gravato da numerosi precedenti di polizia, è stato portato in carcere. I due carabinieri sono stati invece trasportati all’Ospedale Maggiore; entrambi dimessi, uno di loro ha ricevuto dieci giorni di prognosi.“

www.bolognatoday.it

Seguiteci sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguiteci sul Social VK https://vk.com/imolaoggi


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -