Donna di 58 anni trovata morta in un canale. Aveva perso il lavoro

Imola – Sarà l’autopsia a fare piena luce sulla morte di una donna di 58 anni, il cui corpo è stato ripescato in mattinata dal canale Emiliano-Romagnolo a Mordano, nel Bolognese. La prima ipotesi dei Carabinieri è che si sia tolta la vita, ma il Pm di turno Marco Imperato, intervenuto per un sopralluogo nella zona del ritrovamento, ha disposto ulteriori accertamenti.

La donna abitava nel Ravennate, con il marito, che ne aveva denunciato la scomparsa nella serata di sabato, spiegando di non avere notizie della moglie dal giorno precedente. Le ricerche dell’auto sulla quale si era allontanata hanno portato i Carabinieri di Imola fino alla zona di campagna in località Bubano: prima è stata trovata la macchina e poco lontano è stato avvistato il cadavere della donna, che dai primi riscontri sarebbe deceduta per annegamento. A quanto appreso non risulta che la 58enne avesse mai manifestato intenzioni suicide ma ultimamente era depressa per la recente perdita del lavoro. La coppia non ha figli.  ANSA

Condividi