La DC ricorda Mariano Rumor

Nel trentennale della morte di Mariano Rumor (22 gennaio 1990-2020) il prossimo 8 febbraio, in occasione di un incontro politico nazionale ricorderemo la figura del grande politico DC cinque volte presidente del Consiglio dei Ministri, più volte Ministro e Segretario della Democrazia Cristiana in anni difficili per il nostro Paese.

Mariano Rumor incarnò più di ogni altro l’anima genuina della corrente dorotea, fatta di moderazione, mediazione, equilibro, cauta e prudente gestione del potere e abilità nel tessere rapporti dentro e fuori il partito.

Rumor diventa capo del Governo nel 1968, in un momento molto difficile mentre il Paese era scosso dalla contestazione giovanile e dalle agitazioni sindacali. Questo politico veneto riuscì a raggiungere importantissimi risultati, attesi per lungo tempo dal Paese: dalle leggi di attuazione dello statuto ordinario delle regioni alla riforma della giustizia amministrativa, fino alla fondamentale promulgazione dello Statuto dei lavoratori, fortemente voluto da Brodolini e Gino Giugni del PSI, e varato insieme al Ministro del Lavoro, il democristiano Carlo Donat- Cattin, a seguito delle forti pressioni di lavoratori e sindacati, nell’autunno caldo del 1969. Fu ai vertici del Partito e dello Stato negli anni delle stragi fasciste iniziate a Milano nel 1969.

Rumor nel 1973 fu chiamato, come Presidente del Consiglio, ad accompagnare il Paese durante il referendum abrogativo della legge istitutiva del divorzio, il cui esito negativo, inatteso nelle sue proporzioni, rappresentò una lacerante sconfitta per la DC. Organizzò le prime Feste dell’Amicizia.
Noi eredi della Democrazia Cristiana lo vogliamo ricordare come figura mite, affabile , sempre incline ad un pacato dialogo, rappresentò, in fondo, con la sua duttilità, il suo equilibrio, la sua mediazione, l’espressione più autentica della Democrazia Cristiana. Per quello che ha rappresentato nel partito e nella storia repubblicana, lo vogliamo ricordare sabato 8 febbraio 2020, alle ore 10,30, nella sede nazionale della Democrazia Cristiana, Roma Via Gioberti, 54.

Dopo il ricordo della figura di Mariano Rumor alle ore 12.00 terremo una conferenza stampa per far conoscere le linee programmatiche e le strategie della risorta Democrazia Cristiana.

La Direzione nazionale

Condividi