Casi di scabbia in una scuola di Eboli (SA): genitori protestano

Casi di scabbia in una Scuola di Eboli (SA): accade all’interno dell’istituto comprensivo Giacinto Romano del Comune nel Salernitano. Il sentimento comune di madri e padri dei bambini è la rabbia per la cattiva gestione di quanto accaduto. Lo riporta il quotidiano della P.A.

Scabbia in una Scuola di Eboli – Nel caso specifico sarebbe contagiato dalla scabbia un bambino che frequenta l’istituto comprensivo “Giacinto Romano” che è stato subito sottoposto alle cure mediche del caso. Immediata anche la profilassi per tutte le persone che sono state a contatto con lui negli ultimi giorni.

Purtroppo non si tratta del primo caso: è già il terzo bambino ad essere colpito ed i genitori sono furiosi dopo questo ennesimo caso di scabbia. Le mamme non nascondono la preoccupazione per una eventuale epidemia. Pertanto, una riunione dei genitori amministratori è stata convocata per cercare di risolvere presto il problema.

«Siamo al corrente del fatto che la scabbia non è una malattia che mette in pericolo la vita dei nostri figli – dichiarano – ma certamente non si può continuare così».

A dichiararlo è stato il sindaco Massimo Cariello e l’assessore alla pubblica istruzione, Angela Lamonica.

Condividi